Cinque discipline per innovare

Sul nuovo numero de L’Impresa, all’interno della rubrica Back to Basics, commento un brano estratto da The Fifth Discipline”di Peter Senge, forse il libro di management più famoso degli ultimi 20 anni (Harvard Business Review lo fa rientrare tra i più importanti degli ultimi 75 anni). La Quinta Disciplina ha fatto scoprire al mondo il concetto di apprendimento organizzativo attraverso il modello della learning organization. L’aspetto, forse, più interessante del testo di Senge riguarda la sua visione dell’azienda e del management: per poter continuare ad apprendere e restare competitiva sul mercato l’impresa e il  management devono abbandonare modelli di gestione meccanicistici in favore di approcci sistemici, in grado di afferrare l’insieme delle retroazioni che nascono dalle scelte gestionali ed impattano sul futuro dell’azienda.

Chi è interessato può scaricare il mio articolo qui: “Cinque discipline per innovare”.