Letture – L’eroe oscuro dell’età dell’informazione

L’eroe oscuro dell’età dell’informazione – Alla ricerca di Norbert Wiener, il padre della cibernetica – F. Conway, J. Siegelman

Norbert Wiener è stato il padre della prima scienza dichiaratamente interdisciplinare: la cibernetica. Le famose conferenze Macy, a cui hanno partecipato alcune tra le menti più brillanti del Novecento (oltre a Wiener, tra gli altri il matematico von Neumann, i fisiologi McCullogh e Rosenblueth, il biofisico Von Foerster, il logico Pitt, e l’antropologo Bateson) possono essere considerate la culla della complessità. In questo libro gli autori ripercorrono le tappe della nascita della cibernetica attraverso il racconto della vita del proprio “padre”. Si tratta di un viaggio alla scoperta di un personaggio del tutto fuori dalle righe. Genio precoce (a 7 anni traduceva greco e latino, a 11 anni è entrato in università e ha ottenuto il Ph.D. ad Harvard a diciotto), Wiener fu un uomo poliedrico, dotato di una insaziabile curiosità e di un’incredibile capacità di “vedere oltre”. Colui che conferì al termine “feedback”, retroazione, il suo attuale significato, e che rivoluzionò molti campi del sapere (dalla psicologia, all’informatica, dalla biologia alla neurofisiologia, alla medicina) fu anche un uomo estremamente fragile, un maniaco depressivo con un precario equilibrio emotivo e una profonda ansia per il futuro. Il libro è ben scritto ma, a mio avviso, troppo lungo. Ho fatto fatica talvolta ad evitare la tentazione di far scorrere velocemente le pagine. Ci sono passaggi bellissimi e profondi accanto a pagine e pagine di inutili dettagli. Mi hanno molto colpito i pensieri che affollavano la testa di un piccolo genio catapultato in un mondo di adulti, così come le difficoltà che Wiener ha dovuto superare prima di ottenere una cattedra al MIT. Pur essendo dotato di un’intelligenza e di una cultura superiore, Wiener non riusciva a mantenere un impiego stabile e ad essere apprezzato dai colleghi con cui lavorava. In un certo senso, pur essendo un genio precoce della matematica, ha trovato una propria identità personale più tardi rispetto alla media. Chi vorrà leggere questa biografia potrà vedere il “dietro le quinte” di un grande rivoluzionario. Questo scorcio della vita privata di Wiener in alcuni casi provoca sconcerto, ma è anche l’elemento più interessante del libro.

Il Times ha accolto in questo modo Il libro “La cibernetica” di Norbert Wiener, pubblicato per la prima volta nel 1948: “Una volta ogni era si pubblica un libro scientifico che fa suonare le campane in dozzine di discipline diverse: la Cibernetica è quel libro“. Gregory Bateson, in una sua dichiarazione entusiastica ha affermato: “Credo che la cibernetica sia il più grande morso al frutto dell’Albero della Conoscenza che l’uomo si sia permesso negli ultimi 2000 anni.” Purtroppo il libro di Conway e Siegelman non si addentra mai tra le pieghe della cibernetica. Chi non avesse letto altro su questo tema, dopo la lettura di questo testo, non ne saprebbe molto di più. Trovo che questa, al di là di qualche lunghezza narrativa di troppo, sia la vera pecca del libro. Gli autori spiegano molto bene il successo della cibernetica (l’arte del “pilotare” propria del timoniere) e le sue ripercussioni operative in tantissimi campi del sapere, ma non illustrano in alcuna parte i principi di base che la connotano (a parte qualche breve cenno al tema della causalità circolare e del feedback). Più che un saggio scientifico, Conway e Siegelman hanno scritto è bel racconto sulle forza e sulla debolezza umana.

2 thoughts on “Letture – L’eroe oscuro dell’età dell’informazione

  1. Bella recensione di un libro splendido. Wiener dovrebbe essere studiato a scuola per tutto quello che ha fatto ed è stato.
    Un personaggio contradittorio e umanissimo la cui storia ed il cui pensiero ha davvero moltissimo da insegnare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...