Rubrica “Back to basics” di novembre

Sul numero appena uscito in edicola de L’Impresa commento un estratto del libro “The Balanced Scorecard – Translating Strategy into Action” di Robert Kaplan e David Norton. Il modello BSC nasce – secondo gli autori – per aiutare il management a gestire la complessità. A mio parere la BSC, pur avendo il merito di dare grande importanza agli asset intangibili, riflette un modello di gestione d’impresa tradizionale che non tiene in reale considerazione la complessità e le relative ripercussioni sulla strategia d’impresa.

Puoi scaricare il mio articolo qui: “Asset intangibili al servizio della strategia – Solo uno strumento di controllo strategico”.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...