Competitività non è sinonimo di riduzione dei costi

competitvenessfade2In questi giorni di crisi continuo a sentire urgenti richiami alla crescita di competitività delle nostre imprese, pena l’arretramento della nostra economia. Condivido in pieno l’importanza della crescita di competitività delle imprese italiane, tuttavia ritengo che la ricetta proposta a tal scopo sia molto limitata e parziale. Quando si parla di recupero di competitività – per lo meno  sui media – si ha in mente in primis il taglio dei costi. Per essere più competitive le nostre imprese devono avere una struttura dei costi più bassa. A questo, in sostanza, si riduce l’appello alla crescita di competitività delle nostre imprese. Ma siamo sicuri che la competitività sia un sinonimo di taglio dei costi? Per rispondere a questa domanda dobbiamo innanzitutto chiederci cosa significa “essere competitivi”. Spesso si ritiene che un’impresa che ha ottimi risultati economici e fa profitti record in condizioni di concorrenza sia competitiva, anzi, più competitiva dei concorrenti. Questa impostazione, a mio avviso non è corretta. Un’azienda è competitiva quando accresce la propria potenzialità di stare sul mercato in maniera economicamente redditizia nel lungo periodo, non quando fa più profitti, o cresce maggiormente, dei concorrenti.  Per fare un esempio, il miglior maniscalco al mondo il giorno prima dell’avvento su larga scala delle automobili, sicuramente otteneva ottimi profitti personali, tuttavia la sua competitività personale come professionista era bassa. Infatti, da quel giorno in poi le sue competenze hanno perso progressivamente valore fino a spingerlo ai margini del mercato. Secondo questa accezione, quindi, un’impresa accresce la propria competitività se è in possesso di un set di asset che le assicurano una maggiore probabilità di stare sul mercato in maniera economicamente redditizia. Mi riferisco alla capacità di innovare, di soddisfare i propri clienti e fidelizzarli, alla reputazione sul mercato e nei confronti degli operatori finanziari, alla cultura aziendale che sa valorizzare le competenze dei collaboratori, e così via.

La competitività basata solo sui costi è il retaggio di un mondo che in larga parte non esiste più. Non che non sia importante, solo che non rappresenta più l’unico fattore competitivo. Un tempo, quando i mercati erano più stabili, un’impresa efficiente era anche competitiva. Da qui l’ossessiva ricerca del taglio dei costi. Oggi, nei mercati altamente turbolenti, in cui vi è un continuo rischio di salto tecnologico, di cambio di regolamenti, e entrata di nuovi concorrenti, l’efficienza è solo una delle tante arme, e neanche la più importante. Conta molto di più la flessibilità strategica ed organizzativa dell’impresa, che si ottiene quando l’impresa possiede ridondanza di asset.

Se le imprese italiane pensano di rimanere sul mercato solo sulla base della concorrenzialità della loro struttura dei costi si mettono in diretta concorrenza con le imprese cinesi e indiane, con il rischio di gareggiare ad armi impari. Mi piacerebbe che la discussione sulla competitività delle imprese allargasse i propri orizzonti ad ambiti più attinenti ai tempi nostri.

2 thoughts on “Competitività non è sinonimo di riduzione dei costi

  1. L’impresa non è costituita dalle attività svolte ma dalle persone. Le attività vanno e vengono, le attività restano. L’impresa è perciò più competitiva quando queste persone sono in grado reagire alle situazioni. Ecco perché non sempre il taglio dei costi rende competitivi. Anzi, tagliare può voler dire auto-penalizzarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...