Dalle quote di mercato alle quote di opportunità

Sul nuovo numero de L’Impresa, all’interno della rubrica Back to Basics, commento un brano estratto da Competing for the Futuredi G. Hamel e C.K. Prahalad, forse il libro di strategia aziendale più citato degli ultimi 15 anni. In questo testo Hamel e Prahalad illustrano il loro approccio alla strategia aziendale fortemente orientato al futuro e all’innovazione. Più che focalizzare gli sforzi del management nella conquista di quote di mercato, i due autori invitano il management a conquistare quote di opportunità future. Questo libro ha rimesso la strategia al centro dell’azienda (dopo anni in cui si parlava solo di business process rengineering e qualità totale) e ha dato visibilità all’approccio strategico basato sulle “core competence”. L’estratto che ho commentato riguarda, però, un altro aspetto interessante: il concetto di architettura strategica e di strategic intent.

Chi è interessato può scaricare il mio articolo qui: “Non basta la Vision”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...