Management by Wandering Around (MBWA)

Sul numero di luglio-agosto de L’Impresa l’articolo Back to Basics torna su una pratica manageriale diventata famosa nei primi anni ’80: il Management by Wandering Around (MBWA):

“Managing by wandering around” è stato per molti anni il motto di Bill Hewlett e di David Packard, i due fondatori di HP. Negli anni ’70 i due imprenditori americani sono stati al centro di un’accesa discussione sulle pratiche manageriali, non solo per il crescente successo ottenuto dall’azienda che avevano fondato, ma anche per le loro feroci critiche ai tradizionali approcci e modelli di management. Hewlett, ad esempio, quando, a metà degli anni ’70, tutte le aziende puntavano sulla pianificazione strategica, aveva idee molto diverse: “I docenti di management si mettono le mani nei capelli quando dico che abbiamo avuto successo perché non avevamo piani, ci limitavamo a fare cose strane”.

Sulla scia di questa visione eterodossa del management, Hewlett e Packard hanno coniato il termine “managing by wandering around”, intendendo con questa pratica la loro abitudine di girare nei reparti operativi dell’azienda, incontrare i loro collaboratori e farsi un’idea delle criticità e del funzionamento operativo dell’organizzazione.

Chi vuole proseguire nella lettura dell’articolo lo può scaricare qui.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...